Bonus tende da sole 2022: come funziona e come richiederlo

Bonus tende da sole 2022: un'agevolazione che può davvero tornare utile ed essere molto richiesta nelle prossime settimane.

Bonus tende da sole 2022: in vista dell’estate ecco a disposizione un’agevolazione che può tornare utile ed essere molto richiesta in diversi casi dai privati proprietari degli immobili.

Bonus tende da sole 2022: come funziona e come richiederlo

Bonus tende da sole 2022: come funziona

In vista dell’estate, ecco un’agevolazione che può essere tanto molto richiesta quanto utile. Si tratta del bonus tende che consiste in una detrazione del 50% (tramite ecobonus) delle spese totali sostenute per l’acquisto e l’istallazione di schermature solari o chiusure tecniche mobili oscuranti.

Le tende devono essere stabili ma soprattutto non devono essere smontabili, e inoltre devono schermare una vetrata. Si ha diritto all’agevolazione solo con nuove installazioni o con sostituzioni totali che garantiscano un efficientamento energetico.

Come richiederlo

Per poter richiedere il bonus tende serve rispondere a dei requisiti: infatti, è necessario che le spese sostenute puntano alla riqualificazione energetica dell’immobile. In più,  è necessario che un tecnico abilitato rediga l’asseverazione per certificare il rispetto dei requisiti, che si aggiunge alle schede tecniche dei componenti a marcatura Ce e alle attestazioni di prestazione per il fattore di trasmissione solare totale.

Sarà possibile usufruire del bonus attraverso la detrazione Irpef scaglionata in 10 annualità tramite la dichiarazione dei redditi, che tramite lo sconto in fattura con cessione del credito d’imposta per il bonus. La domanda per ottenere la detrazione fiscale deve essere presentata online sul sito dell’Enea inviandola entro 90 giorni dalla data di fine dei lavori o di collaudo delle opere.

Leggi anche: Bonus zanzariere 2022: come funziona, sconto in fattura e Agenzia delle Entrate

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram