Borsa: rimbalzano i listini Ue, a Milano (+0,9%) su banche e industriali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Dopo il passaggio a vuoto di ieri, causato dalla frenata della manifattura cinese e dalla performance negativa di Wall Street, le Borse europee rialzano la testa. Milano e’ la
migliore con un rialzo dello 0,9%, seguita da Parigi (+0,85%), Francoforte (+0,73%) e Londra (+0,42%). A Piazza Affari in evidenza subito Luxottica (+3%) dopo l’accordo con Google per sviluppare occhiali di nuova generazione. Forti acquisti anche su Yoox (+2,2% dopo i realizzi di ieri) e Atlantia (+1,6%) mentre si conferma in rialzo Pirelli
(+1,3%). Lo spread e’ stabile attorno a 182 punti base ma i finanziari recuperano terreno con Bper (+1,4%), Ubi Banca (+1,43%), Unicredit (+1,2%) e Intesa (+1,1%) con l’eccezione di Bpm (-0,9%). Sul mercato valutario l’euro apre in rialzo a 1,384 dollari (ieri aveva chiuso a 1,379) mentre il petrolio arretra con il Wti (con consegna a maggio) che cede 24 centesimi per un prezzo di 99,36 dollari al barile.

In particolare Luxottica apre in forte rialzo a Piazza Affari (+0,8% il Ftse Mib) , dove è il miglior titolo delle blue chip con un rialzo del 3% a quota 40,1 euro, dopo l’annuncio (avvenuto nella tarda serata di ieri) dell’accordo con Google “per progettare, sviluppare e distribuire una nuova generazione di occhiali per Glass”.
L’intesa viene definita dalle parti “una collaborazione strategica di ampia portata” che portera’ alla formazione di una squadra di esperti dedicati a design, sviluppo,
strumentazione e ingegneria dei prodotti Glass “che uniscono moda e lifestyle all’innovazione tecnologica”. Luxottica ha inoltre annunciato che i due marchi di proprieta’ piu’ importanti del gruppo, Ray-Ban e Oakley, il quale vanta un’esperienza decennale nel campo della tecnologia indossabile grazie a dispositivi MP3 e HUD, saranno oggetto della collaborazione con Glass.