Buona apertura per le borse europee

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Aprono bene le borse europee, in attesa di importanti dati macro europei, tra cui il Pil britannico e della riunione di due giorni del Fomc, il braccio di politica monetaria della Fed, che iniziera’ oggi. Riflettori puntati sempre sulla crisi ucraina, con Mosca che ieri ha promesso a Washington che non invadera’ il paese. Contrastata Wall Street, mentre Tokyo e’ chiusa per festivita’. La borsa migliore e’ Francoforte (+1%), seguita da Milano, che guadagna lo 0,84%, circa con lo spread Btp/Bund in leggero rialzo a quota 165 punti base (163 la chiusura di ieri). Piu’ caute Parigi (+0,37%) e Madrid (+0,51%). A Piazza Affari Fiat balza del 2,5%, dopo le indiscrezioni su uno scorporo dell’Alfa Romeo. Ancora in rialzo Mediaset (+1,2%) con il mercato che scommette sempre su un accordo sulla pay tv, con il possibile ingresso dei capitali del Qatar attraverso Al Jazeera e di Vivendi con Canal Plus. Bene Eni (+1,26%) dopo la trimestrale e Telecom (+1,3%). Per contro, e’ debole St (-0,74%) dopo la pubblicazione dei conti del primo trimestre, che hanno evidenziato un calo della perdita netta a 24 milioni di dollari, dai 171 milioni dello stesso periodo del 2013) e una flessione del giro d’affari del 9% a 1,8 miliardi. Sul mercato valutario, l’euro tratta a 1,38734 dollari (1,3842 ieri) e 142,3375 yen (141,92), Dollaro/yen a 102,638 (102,05). Petrolio in rialzo dello 0,29% a 101,13 dollari al barile