Calcio marcio, nuove ombre sulla Lega Pro. Nel mirino la partita Savona-Teramo, decisiva per la promozione in serie B. Altri cinque indagati

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’inchiesta sul calcioscommesse si allarga ancora e nel mirino ora è finita una partita risultata decisiva per la promozione dalla Lega Pro alla serie B del Teramo Calcio. Sotto la lente della direzione distrettuale antimafia di Catanzaro è finita la partita Savona-Teramo del campionato di Lega Pro che ora potrebbe portare scossoni sui prossimi campionati. Questa mattina sono stati notificati cinque avvisi di garanzia e sono state effettuate altrettante perquisizioni. Tra gli indagati anche il presidente del Teramo, Luciano Campitelli, il collaboratore tecnico del Parma ed ex ds della Ternana, Giuliano Pesce, il ds del Teramo, Marcello Di Giuseppe, il ds del Savona, Marco Barghgiani e il calciatore del San Paolo Padova, Davide Matteini.