Camorra, il pm chiede 16 anni per Nicola Cosentino: concorso esterno in associazione mafiosa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il pm Alessandro Milita, ha chiesto 16 anni di reclusione per l’ex sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino, al termine della requisitoria del processo Eco 4.

Cosentino, ex coordinatore campano del Pdl, è accusato di “concorso esterno in associazione mafiosa” nel processo in corso nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta). “Non ci sono in Italia – ha detto Milita concludendo la requisitoria – processi più gravi questo. Spero che dopo la sentenza la storia non si ripeta”. Secondo l’accusa l’ex sottosegretario sarebbe stato un referente del clan dei Casalesi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA