Campania osservata speciale. Il Governo potrebbe inviare l’Esercito a Napoli e aprire Covid hotel. Zampa: “Attendiamo il report degli ispettori e poi decideremo come agire”

dalla Redazione
Politica

“Tutte le regioni stanno dando i dati e dove avevamo dei problemi, come in Campania, abbiamo mandato gli ispettori, che lunedì faranno un puntuale report. Sulla base di questi dati, decideremo come agire”. E’ quanto ha detto il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, a proposito dell’evoluzione della seconda ondata dell’epidemia in Campania.

Fonti di Palazzo Chigi, citate dall’agenzia Ansa, fanno sapere che “il governo non rimane con le mani in mano: se c’è stress sulle strutture sanitarie si interviene con l’Esercito e con la possibilità di nuovi Covid hotel a Napoli”. Un punto sul quale il premier Giuseppe Conte avrebbe sentito il Capo della protezione civile, Angelo Borrelli.

“Siamo lo Stato e se ci sono segnalazioni diffuse di criticità sulle strutture sanitarie della città di Napoli serve dare un segnale” ha detto il premier Giuseppe Conte, secondo quanto ha riferito sempre l’Ansa, nel corso della riunione con i capi delegazione della maggioranza, il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro.