Caos Capitale nella metropolitana. Adesso mancano pure i treni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dovessero esserci questi disservizi nei trasporti pubblici anche a dicembre quando comincerà l’Anno Santo straordinario indetto da Papa Francesco il caos a Roma raggiungerebbe livelli mai visti prima. E sarebbe l’ennesima figuraccia agli occhi del mondo. Per carità, il condizionale è d’obbligo, e non abbiamo alcuna sfera di cristallo per prevedere cosa accadrà, ma date le premesse è meglio lanciare l’allarme per tempo. Provando a risolvere il caos che va avanti ormai da oltre una settimana. Una situazione indegna quella dei trasporti per una Capitale.

CAOS ASSOLUTO
Solitamente la linea A della metropolitana è quella che funziona meglio. E, invece, nella giornata di oggi la situazione sta toccando disservizi ingestibili. In direzione Anagnina c’è il caos più totale. Mancherebbero addirittura i treni secondo quanto viene raccontato da alcuni addetti dell’Atac presenti in stazione. “Mancano i treni per poter fare circolare regolarmente la Metro della capitale”. Da quanto racconta l’agenzia Askanews nella centralissima stazione di Barberini i treni passano ogni 15-20 minuti giungendo pienissimi, cosicché nessuno dei tantissimi passeggeri in attesa può salire sui vagoni. Sulle linee B e B1, invece, i treni che passano ogni 15 minuti sono storia di ordinaria amministrazione. A Londra, tanto per fare un esempio, passano solitamente ogni due minuti. Ma questa è un’altra storia.