Caos Lombardia, da Fontana solo parole a vanvera. M5S: “Per completare il piano vaccinale mancano all’appello 700mila persone”

ATTILIO FONTANA
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il presidente Attilio Fontana ha dichiarato che fra due o tre settimane in Lombardia partirà la vaccinazione massiva” e così il governatore “ha confermato di non conoscere il piano vaccinale della sua stessa Regione, né la matematica”. Con queste parole il capogruppo del M5S al Pirellone, Massimo De Rosa, si lancia all’attacco del governatore leghista spiegando che “ad oggi, fra over 80 e pazienti cronici, per completare la seconda fase del piano vaccinale mancano all’appello all’incirca 700mila persone. Per rendere credibili le dichiarazioni del presidente in Lombardia si dovrebbero vaccinare 33mila persone al giorno per 21giorni, senza considerare le seconde dosi”. Questo, conclude, “significa procedere al doppio della velocità alla quale la Regione procede oggi”.