Casa famiglia lager a Santa Marinella. Abusi sessuali su minori tra i 14 e i 17 anni. Cinque persone arrestate

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Era un lager più che una casa famiglia quella che vicino Roma ospitava ragazzi tra i 14 e i 17 anni. Giovani che subivano botte, minacce, abusi sessuali. E non finisce qui. Perché ai ragazzi venivano somministrati anche cibi scaduti e sedativi. Insomma un vero inferno nel  centro “Il Monello Mare ” di Santa Marinella, gestito da un’associazione onlus. Che ora è stato chiuso e posto sotto sequestro dalla polizia. Cinque le misure cautelari eseguite: il direttore della casa famiglia, uno psicologo di 55 anni, si trova ora ai domiciliari con le accuse di maltrattamenti, lesioni e violenza sessuale aggravata. Mentre le sue quattro collaboratrici, tra cui la moglie, sono accusate di maltrattamenti e sottoposte alla misura cautelare del divieto di dimora nella struttura.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA