Caserta, corruzione all’Agenzia delle Entrate: certificazioni senza il versamento dell’imposta di bollo. Dodici arresti tra avvocati, funzionari e commercialisti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fornivano certificazioni senza il versamento dell’imposta di bollo e senza il passaggio dall’apposito sportello ricezione al pubblico. E in cambio chiedevano somme di denaro. I reati ipotizzati dai pm sono di truffa aggravata, corruzione, abuso d’ufficio e falso.

Li hanno fermati i carabinieri del Nucleo investigativo di Caserta, coordinati dalla procura di Santa Maria Caputa Vetere, che hanno eseguito 12 misure cautelari nei confronti di dipendenti dell’Agenzia delle Entrate.

Secondo gli investigatori, il sistema corruttivo era attuato da alcuni impiegati della Conservatoria di Santa Maria Capua Vetere ma l’indagine coinvolge anche anche numerosi avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti, geometri, visuristi e impiegati presso studi notarili di Caserta, Napoli e Frosinone

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica finita nel cesso

Passando al cesso più tempo della media – tra una foto ricordo e l’altra – a Sgarbi dev’essergli caduto dentro il cervello. Non può spiegarsi diversamente lo stupore che l’ha colto quando ieri migliaia di persone l’hanno sommerso di insulti per le volgarità gratuite che

Continua »
TV E MEDIA