Che c’azzecca Di Pietro con Milano?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Se Antonio Di Pietro vorrà candidarsi seriamente alle elezioni per il comune di Milano dovrà studiare molto. L’inizio dell’ex pm non è certamente dei più incoraggianti. E la strada per diventare sindaco della città meneghina appare decisamente in salita. Perché partecipando alla trasmissione di Class Tv, Lo schiaffo, Tonino ha rimediato una magra figura sulla cultura della città. Cinque domande per vedere quanto Di Pietro conosce la metropoli. E l’ex pm è caduto già sulla prima domanda sbagliando il simbolo di Milano. Secondo Di Pietro è “la madonnina”, quando invece è il “biscione”. E l’esame non è certo proseguito per il meglio visto che Di Pietro è caduto in trappola pure su alcune domande successive. Insomma Tonino, prima di trovare un nuovo partito, dovrà passare tanto tempo sui libri.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La balla degli italiani fannulloni

Ogni estate ha il suo tormentone musicale, ma quest’anno, con le discoteche ancora chiuse dobbiamo accontentarci di questo ritornello: “non ci sono lavoratori stagionali perché col Reddito di cittadinanza i giovani non vogliono più darsi da fare”. Su giornali e tv è questa la hit

Continua »
TV E MEDIA