Chi beve birra campa cent’anni. Perché tiene sotto controllo il colesterolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La birra fa bene al colesterolo. Certo, tutto dipende dalla quantità. Ma un bicchiere al giorno dell’antica bevanda aiuta a prevenire problemi cardiaci, grazie al buon effetto che sortisce sul colesterolo Hdl, il cosiddetto “buono”.  La rivelazione è arrivata da uno studio americano, firmato dalla Pennsylvania State University, ma condotto in Cina. La presentazione dei dati è invece avvenuta alla Shue Huang alle American Heart Association’s Scientific Sessions 2016.

La ricerca è stata portata avanti su 80mila adulti cinesi per un periodo superiore ai sei anni. Alla fine gli studiosi hanno scoperto che il consumo moderato di birra aiuta a tenere più alto il livello di colesterolo Hdl. Insomma, come diceva una vecchia pubblicità: chi beve birra campa cent’anni. E sappiamo anche il motivo.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA