Chi trova un Verdini, trova una poltrona. Poltronesofà cerca di consolare il senatore: “Caro Denis, vieni a trovarci. Da noi una poltrona la trovi di sicuro”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il senatore Denis Verdini può dormire sonni tranquilli. Magari su una comoda poltrona. Perché se è vero che non ha ricevuto poltrone di Governo, potrebbe comunque consolarsi con l’iniziativa di Poltronesofà, celebre impresa di poltrone, per l’appunto. “Caro Denis, vieni a trovarci. Da noi una poltrona la trovi di sicuro” è il claim di un mini-poster pubblicato sulla pagina ufficiale di facebook dell’azienda.

Una strategia comunicativa e pubblicitaria che, in qualche modo, ricorda quella di Ceres o di Ryanair che usa spesso temi di attualità per rilanciare le campagne del marchio. In più, in questo caso, c’è che tra i commenti alla foto spunta anche un intervento del profilo certificato di Verdini: “Buongiorno, se il Denis che cercate sono io, vi ringrazio per l’offerta. Mandatemi modelli, colori, catalogo, tempi di consegna e soprattutto gli sconti!”. Insomma, Denis ha preso lo scherzo col dovuto sorriso.

E poco fa Poltronesofà ha rilanciato una nuovo foto-spot. “12 ministri su 18 hanno conservato la poltrona. Per gli altri, abbiamo 8 negozi a Roma“.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA