Colpo gobbo in Parlamento

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Colpo gobbo a Roma, Palazzo San Macuto. Per chi lo conoscesse si tratta dell’immobile che ospita, tra gli altri, le commissioni bicamerali d’inchiesta del Parlamento, oltre a una filiale del Banco di Napoli, entrata nel mirino dell’autore del furto. Stamattina, infatti, un uomo si presentato agli sportelli della banca, facendosi consegnare del denaro dalla cassiera. Dopo il colpo si è dileguato nelle vie del centro storico della Capitale uscendo da una porta secondaria.

Ma la sua fuga è durata poco. Il responsabile, che durante la rapina indossava una maschera da carnevale raffigurante il diavolo, è stato, infatti, arrestato poco dopo aver lasciato il palazzo. Si tratta di un dipendente della mensa, riconosciuto grazie ai video della sorveglianza. Dopo essere stato catturato il ladro ha detto: “Non avrei mai voluto farlo, ma ero disperato”. L’uomo, 38, ha confessato di aver fatto il colpo perché spinto da gravi problemi economici.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica finita nel cesso

Passando al cesso più tempo della media – tra una foto ricordo e l’altra – a Sgarbi dev’essergli caduto dentro il cervello. Non può spiegarsi diversamente lo stupore che l’ha colto quando ieri migliaia di persone l’hanno sommerso di insulti per le volgarità gratuite che

Continua »
TV E MEDIA