Con Christo si cammina sulle acque del lago d’Iseo. The floating Piers, un enorme ponte galleggiante di cinque chilometri, visitabile gratis fino al 3 luglio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“The floating Piers”, il ponte galleggiante sul lago d’Iseo è realtà. Inaugurata stamattina l’opera d’arte dell’artista bulgaro-americano Christo. Un’enorme passerella galleggiante, sospesa sulle acque del lago d’Iseo, sarà percorribile tutti i giorni 24 ore su 24. Ma sarà visitabile solo per 16 giorni, da oggi fino al 3 luglio. Cinque chilometri in cui si cammina sul lago da Sulzano a Montisola, passando per l’isola di San Paolo. L’opera è stata realizzata con un sistema modulare di pontili galleggianti composto da 200mila cubi in polietilene ad alta densità, interamente ricoperti da 70mila metri quadrati di un tessuto particolare, un tipo di nylon, fatto realizzare dall’artista, proprio perché diventa cangiante con l’acqua e l’umidità, dal giallo dalia diventa color oro acceso fino a tendere al rosso. Un bel colpo per il turismo della Lombardia. Ma se non si paga e non serve prenotazione, chi paga? Offre Christo. Nessuno sponsor né finanziamento pubblico.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA