Fedele a Berlusconi? Confalonieri allontana il Cav dalla scena politica: “Il tempo passa per tutti”. Patto del Nazareno? “Un errore interromperlo”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Secondo Fedele Confalonieri è impensabile che l’amico di sempre Silvio Berlusconi possa correre per Palazzo Marino. Intervistato da La Stampa Confalonieri ha spiegato: “Un sindaco lavora 15 ore al giorno per 365 giorni l’anno. E il tempo passa per tutti” pur riconoscendo al Cavaliere di essere “il capo politico di un partito importante e uno stakanovista”. Il presidente di Mediaset crede che l’errore più grande di Berlusconi sia stato rompere il Patto del Nazareno fermando così il lavoro sulle riforme. Su Matteo Renzi il giudizio di Confalonieri sembra fiducioso: “Dico di farlo lavorare. Perché mi pare che qualcosa la stia facendo, ha iniziato un percorso: ora vediamo un po’ dove arriva”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA