Consob e Fiamme Gialle

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Consob e Guardia di Finanza nel bunker di Mediobanca. da stamattina è in corso una ispezione. La visita – si apprende da fonti dell’istituto – è collegata all’operatività della banca. L’attivita’ che questa mattina ha visto impegnata la Guardia di Finanza di Milano e la Consob presso Mediobanca rientra nell’ambito di accertamenti amministrativi della Commissione che vigila sulla Borsa. Gli uomini del nucleo valutario delle Fiamme Gialle stanno dando supporto di uomini e mezzi alla Consob, come previsto dalla normativa. Gli accertamenti non rientrano nel quadro di alcuna inchiesta penale ma, come detto, sono di natura amministrativa, come nei poteri della Consob. Da quanto si apprende, al centro dei controlli degli ispettori Consob e della guardia di finanza ci sarebbero alcuni presunti casi di insider trading che si sarebbero verificati negli ultimi mesi. E mentre gli ispettori setacciano conti e faldoni, frena Mediobanca a Piazza Affari. Il titolo di Piazzetta Cuccia, tonico in mattinata, si è appiattito attorno alla parità (+0,08% a 6,64 euro).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA