Consulta, raggiunta l’intesa per sbloccare l’impasse

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

La tanto sospirata intesa sembrerebbe essere stata trovata. Così oggi dovrebbe arrivata la fumata bianca per la Consulta da tempo in balia dei partiti che non riuscivano a trovare un accordo. Quell’accordo ora raggiunto su Corte e Csm. Almeno da quanto affermato da ambienti del Partito democratico. Le indicazioni di voto sono Silvana Sciarra e Stefania Bariatti per la Corte Costituzionale. E Alessio Zaccaria per il Consiglio superiore della magistratura. Il messaggio arrivato ai senatori del Pd in mattinata si conclude così: “Presenza obbligatoria alle 13”. Quando ci sarà la seduta comune del Parlamento oggi ore 13. Sciolto il nodo di Forza Italia il cui candidato sarà Stefania Bariatti. E presto dovrebbero essere resi noti anche i voti delle consultazioni del Movimento 5 Stelle per la votazione della Sciarra alla Corte, candidata Pd.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA