Contagi oltre quota cinquemila. Più di quattromila i ricoverati con sintomi. Il numero maggiore di casi in Lombardia, Campania e Veneto

dalla Redazione
Cronaca

Non si ferma l’aumento dei contagi da Coronavirus in Italia. I nuovi casi superano quota 5mila, per l’esattezza nelle ultime 24 ore se ne sono registrati 5.372 (ieri erano 4.458), a fronte di 129.471 tamponi. Aumentano anche i decessi, che salgono a 28 (+6 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 70.110 (+4.18). In crescita anche i ricoverati con sintomi, oggi sono 4.086 (+161), di questi 387 (+29) si trovano in terapia intensiva. I malati, asintomatici o con sintomi lievi, in isolamento domiciliare sono, invece, 65.637. Gli aumenti maggiori di casi in Lombardia (983), Campania (757), Veneto (595).

In Italia, riferisce il monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità, si osserva un’accelerazione del progressivo peggioramento dell’epidemia nelle ultime dieci settimane, che si riflette in un notevole carico di lavoro sui servizi sanitari territoriali. Per la prima volta l’Iss segnala, in particolare, “elementi di criticità significativa relativi alla diffusione del virus” nel nostro Paese. I focolai attivi sono 3.805, di cui 1.181 nuovi, entrambi in aumento per la decima settimana consecutiva e localizzati nella quasi totalità delle province (104 su 107).