Conte ai sindacati: “Blocco licenziamenti prolungato fino a marzo. La cassa Covid sarà gratuita per i datori di lavoro”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Stiamo vivendo una situazione complessa, con tanta preoccupazione e sofferenza. Per questo il governo ritiene di dover fare uno sforzo finanziario ulteriore e dare un messaggio a tutto il mondo lavorativo di certezza e sicurezza”. E’ quanto ha detto il premier Giuseppe Conte incontrando i leader di Cgil, Cisl e Uil. Conte ha quindi annunciato che “il blocco dei licenziamenti viene prolungato alla fine di marzo” e che “la cassa covid sarà gratuita per i datori di lavoro”. “Cercheremo di preservare i livelli occupazionali” ha aggiunto il presidente del Consiglio nel corso dell’incontro con i sindacati. “Offriamo un orizzonte certo – ha aggiunto Conte – a tutti i lavoratori italiani. Condividiamo il fatto -che sia il momento di dare un segnale di sicurezza a tutto il mondo del lavoro”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA