Coronavirus, 99 i contagiati ricoverati allo Spallanzani di Roma. 15 sono in terapia intensiva. L’Istituto smentisce la saturazione dei posti letto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono attualmente 99 i pazienti positivi al Coronavirus e ricoverati dell’Istituto nazionale malattie infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma, 15 dei quali necessitano di supporto respiratorio. “Il loro quadro clinico è stabile o in netto miglioramento per alcuni” rende noto il bollettino diffuso questa mattina. I pazienti in osservazione sono 11.

“In giornata – riferiscono ancora dallo Spallanzani – sono previste ulteriori dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici. I pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell’acido nucleico del nuovo coronavirus sono 305. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso la struttura militare della Cecchignola sono 21 a questa mattina”.

L’Istituto Spallanzani sta provvedendo a potenziare il numero dei posti letto, “in particolare i posti letto di terapia intensiva, per accogliere il maggior numero possibile di pazienti, anche in una logica di rete regionale di cui il nostro Istituto è Hub”.

“La notizia sulla saturazione dei posti in terapia intensiva – aveva precisato in mattinata la direzione sanitaria dello Spallanzani – è destituita di ogni fondamento. Ad oggi abbiamo a disposizione 19 posti di terapia intensiva nel nostro Istituto”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA