Coronavirus, Arcuri: “In arrivo 5 milioni di test rapidi antigenici per aeroporti, porti, medici di base e scuole”

dalla Redazione
Cronaca

“Abbiamo chiuso la gara per acquisire almeno 5 milioni di test rapidi antigenici, per aumentare la possibilità di rintracciare prima e meglio il virus”. E’ quanto ha annunciato ieri il Commissario Straordinario all’Emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri. “Trentanove imprese – ha detto ancora Arcuri – hanno risposto a questa richiesta. In una settimana, massimo 10 giorni, li acquisiremo. Vogliamo continuare le dotazioni negli aeroporti, nei porti, ma anche ai medici di base, nelle scuole. I medici di territorio sono delle persone straordinarie, hanno avuto molte vittime, e abbiamo il dovere di attrezzarli di più e meglio, e loro di collaborare ancora di più. Le scuole – ha detto ancora il Commissario – reggono il contagio ed è stata un’operazione meritevole per tutti riaprirle, bisogna continuare a proteggerle con tamponi rapidi in casi di contagiati”.