Coronavirus, Guerra (Oms): “Inevitabili nuovi focolai durante la Fase 2. Dovranno essere individuati in tempi molto rapidi”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In futuro saranno “inevitabili nuovi focolai”. E’ quanto ha detto a a RaiNews24 il vicedirettore dell’Oms e membro del Comitato tecnico scientifico, Ranieri Guerra. Secondo l’esperto dell’Organizzazione mondiale della Sanità sarà così anche dopo la riapertura e “questi dovranno essere individuati in tempi molto rapidi”. “Serve rafforzare il controllo del territorio – ha aggiunto Guerra – con controlli e tamponi a domicilio”. Per la “fase due”, Guerra ha spiegato che “c’è stata una valutazione del rischio molto approfondito. Un’intensa discussione fra la commissione per la riapertura e comitato tecnico scientifico per capire quali siano le implicazioni per mettere in sicurezza i lavoratori, compreso nel momento della mobilita” in modo da tornare ad una struttura produttiva efficace il prima possibile.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA