Coronavirus, il bollettino di oggi: 26 morti e 303 nuovi positivi. Il dato più basso dall’inizio della pandemia. L’85% dei casi è in Lombardia

dalla Redazione
Cronaca

Ventisei vittime con il coronavirus oggi, secondo i dati della Protezione Civile, il dato più basso dall’inizio dell’epidemia: il 2 marzo furono 18 le vittime, non siamo più tornati a questi eventi. Zero morti in Piemonte, Veneto, Marche, Campania, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise, Basilicata. Tanti i nuovi contagi, quasi tutti in Lombardia, in proporzione al numero di test effettuati. Dei 303 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 259 nuovi positivi (il 85,4% dei nuovi contagi). L’aumento dei casi in Lombardia porta il rapporto tra casi e individui testati sopra il 6%, nettamente sopra i giorni precedenti.

L’unica altra regione con più di 10 nuovi contagi è l’Emilia Romagna, con 11 nuovi casi. Solo 2 casi in Piemonte e 1 in Veneto, Puglia, Trentino Alto Adige, Sicilia. Otto casi rispettivamente in Toscana e Liguria, quattro Marche e Campania, tre nel Lazio. Zero nelle altre: Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise, Basilicata.