Coronavirus, in 9 mesi la Finanza ha sequestrato 57 milioni di mascherine e altri dispositivi di protezione non a norma. Oltre mille i denunciati per frodi e truffe

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nei primi nove mesi del 2020 la Guardia di Finanza ha denunciato “1.172 soggetti per i reati di frode in commercio, vendita di prodotti con segni mendaci, truffa, falso e ricettazione e sono stati sottoposti a sequestro, anche grazie all’intensificazione dei controlli doganali, circa 57 milioni di mascherine e dispositivi di protezione individuale, nonché 765 mila confezioni e 158 mila litri di igienizzanti venduti, fraudolentemente, come disinfettanti”. E’ quanto ha reso noto il comandante generale delle Fiamme gialle, Giuseppe Zafarana, in audizione presso la Commissione Finanze del Senato.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA