Coronavirus, in 9 mesi la Finanza ha sequestrato 57 milioni di mascherine e altri dispositivi di protezione non a norma. Oltre mille i denunciati per frodi e truffe

dalla Redazione
Cronaca
Mascherine finanza

Nei primi nove mesi del 2020 la Guardia di Finanza ha denunciato “1.172 soggetti per i reati di frode in commercio, vendita di prodotti con segni mendaci, truffa, falso e ricettazione e sono stati sottoposti a sequestro, anche grazie all’intensificazione dei controlli doganali, circa 57 milioni di mascherine e dispositivi di protezione individuale, nonché 765 mila confezioni e 158 mila litri di igienizzanti venduti, fraudolentemente, come disinfettanti”. E’ quanto ha reso noto il comandante generale delle Fiamme gialle, Giuseppe Zafarana, in audizione presso la Commissione Finanze del Senato.