Coronavirus, l’Italia inserisce la Francia nell’elenco dei Paesi a rischio. Test obbligatori per chi arriva da 7 regioni. Speranza: “Serve ancora grande prudenza”

dalla Redazione
Politica

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza, che sarà in vigore da domani, per estendere l’obbligo di test molecolare o antigenico ai cittadini provenienti da 7 regioni della Francia, dopo il recente aumento dei casi di contagio. In particolare, secondo quanto si legge nel provvedimento emanato dal ministero della Salute, viene modificata l’ordinanza del 12 agosto 2020 nella parte in cui menziona le parole “Croazia, Grecia, Malta o Spagna” che vengono sostituite da “Croazia, Francia (limitatamente alle regioni di Alvernia Rodano-Alpi, Corsica, Hauts de France, Ile de France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra), Grecia, Malta o Spagna”. “L’Italia oggi sta meglio di altri Paesi – ha detto il ministro -, ma serve ancora grande prudenza per non vanificare i sacrifici fatti finora”.