Coronavirus, sale a 25 il bilancio dei contagi in Veneto. Zaia: “Siamo preoccupati se non troviamo il paziente zero. Vanno adottate misure drastiche”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sale a 25 il bilancio provvisorio dei contagiati da coronavirus Covid-19 in Veneto. Nel dettaglio, come ha spiegato il presidente della Regione, Luca Zaia, parlando con i giornalisti a Marghera, si tratta di 19 a Vo’ Euganeo, tra cui il 78enne morto ieri, tre operatori sanitari di Dolo, uno a Mira e due anziani in terapia intensiva a Venezia. Questi ultimi sono i primi contagiati nel capoluogo veneto. Non ha trovato riscontro l’ipotesi circolata in queste ore sui “pazienti zero” del coronavirus Covid-19 a Vo’ Euganeo, in Veneto. “Gli otto cinesi ‘indagati’ – ha detto ancora Zaia – sul piano epidemiologico sono tutti negativi. Siamo preoccupati se non troviamo il paziente zero. Siamo preoccupati perché quello che sembrava un caso isolato coinvolge più regioni, dobbiamo adottare misure drastiche, e ci saranno con il nostro provvedimento”.