Crolla l’impero del re delle slot machine

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Duro colpo al re delle slot machine in Sicilia. Confiscati beni per 45 milioni di euro a un imprenditore attivo nel settore dei giochi e delle slot machine. Si tratta del catanese Antonio Padovani. I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Caltanissetta, insieme allo Scico di Roma, hanno apposto definitivamente i sigilli a sedici società con sedi a Catania, Roma e Modena, quote societarie, depositi bancari, rapporti finanziari, terreni, una villa bifamiliare con piscina, otto auto, due fabbricati e un’imbarcazione per un valore di oltre 45 milioni euro.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA