De Luca indagato per abuso e truffa. L’inchiesta riguarda il trasferimento alla Regione Campania e la promozione di 4 vigili urbani in servizio a Salerno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il governatore dem della Regione Campania, Vincenzo De Luca, anticipa Repubblica, risulta indagato nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Napoli con l’ipotesi di abuso e truffa. La vicenda riguarda 4 vigili urbani del Comune di Salerno promossi in Regione a membri dello staff, in qualità di autisti della presidenza. A loro sarebbe stato assegnato il ruolo di addetti o responsabili di segreteria. De Luca, secondo quanto si è appreso, è stato già ascoltato dai pm. I quattro vigili urbani, secondo l’ipotesi della Procura, non avevano i requisiti necessari per essere promossi. Il loro trasferimento dal Comune di Salerno, guidato da De Luca prima di diventare presidente della Regione, e la successiva promozione avrebbe consentito ai quattro un innalzamento della retribuzione. Nessun provvedimento al momento è stato assunto nei confronti dei quattro vigili.