Degrado Capitale. Guerriglia al Pigneto dove lo spaccio di droga è ormai fuori controllo. Quaranta spacciatori assaltano i carabinieri per liberare due pusher: sette in manette

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’inaugurazione della nuova zona pedonale del Pigneto, quartiere romano popolare molto frequentato dai giovani, non è bastata per fermare l’avanzata dello spaccio di droga. E nella notte ieri è andata in scena una vera e propria guerriglia urbana ai danni dei carabinieri che avevano appena fermato due pusher in via del Pigneto: dalle strade laterali sono spuntati una quarantina di spacciatori del Gambia che hanno circondato i militari e hanno tentato di liberare i due amici finiti nelle mani delle forze dell’ordine. Forti della superiorità numerica, i pusher hanno dato vita ad una vera e propria rivolta. Il tempestivo arrivo di altre pattuglie dei carabinieri ha consentito di disperdere la folla e bloccare cinque violenti, quasi tutti trovati anche in possesso di dosi di hashish.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA