Disgelo tra Di Maio e Salvini. I leader di M5S e Lega tornano a incontrarsi a Palazzo Chigi: “Il governo deve andare avanti”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Disgelo tra Di Maio e Salvini. I leader di M5S e Lega sono tornati ad incontrarsi. Matteo Salvini ha lasciato il suo appartamento romano, intorno alle 15.30 di oggi, dicendo che sarebbe andato al Viminale, invece, si è recato a Palazzo Chigi, per un colloquio con il leader M5S, Luigi Di Maio. Al termine dell’incontro, durato circa un’ora, entrambi hanno lasciato la sede della presidenza del Consiglio, circa un’ora dopo, senza rilasciare dichiarazioni. “E’ stato un incontro positivo”, hanno commentato fonti governative leghiste, mentre quelle del Movimento Cinque Stelle parlano di un dialogo “positivo e proficuo”.

Un incontro “utile, positivo e cordiale”, ha fatto sapere una successiva nota congiunta, per fare il punto sulle priorità da realizzare in tempi brevi e per riavviare un dialogo costruttivo con l’Europa che rimetta al centro “dopo anni di governi passivi gli italiani”. Tra gli obiettivi da realizzare, l’abbassamento delle tasse, argomento che i due vicepremier considerano “prioritario per il rilancio del Paese. Servono misure straordinarie e nessun aumento delle tasse per lo sviluppo dell’economia. I maggiori incassi dell’Irpef e dell’Iva quasi dell’8 per cento e la diminuzione della disoccupazione rispetto al 2018 nei primi quattro mesi di quest’anno ci dicono che siamo sulla buona strada”. Per Di Maio e Salvini “il governo deve andare avanti”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA