Disordini a Roma nella notte. Scontri tra la Polizia e gruppi di estrema destra. Cassonetti incendiati e lancio di petarti. Diversi i fermati

dalla Redazione
Cronaca Roma

Disordini a Roma nella notte. Gruppi di estrema destra hanno protestato contro le misure di contenimento dell’epidemia manifestando in Piazza del Popolo. Alla mezzanotte, cioè allo scattare del coprifuoco, la Polizia ha intimato ai manifestanti di lasciare la piazza ma subito dopo è iniziato il lancio di petardi contro gli agenti. C’è stata una carica di alleggerimento e i manifestanti si sono dispersi verso piazzale Flaminio. Sono stati incendiati anche alcuni cassonetti e danneggiate diverse auto in sosta. Secondo quanto si è appreso ci sarebbe diversi fermati.