Domani la prima missione italiana per l’evacuazione dei civili dall’Ucraina. Un team della Croce Rossa raggiungerà Leopoli dalla Polonia

missione italiana
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Al via la prima missione di evacuazione di civili della Croce Rossa Italiana dall’inizio del conflitto in Ucraina. Un convoglio partirà domani per Leopoli con l’obiettivo di portare in Italia oltre 60 persone fragili (bambini, anziani, diversamente abili). Parallelamente, il presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC), Francesco Rocca, si recherà a Vinnytsia e Chernivtsi per raccogliere richieste e necessità della Croce Rossa Ucraina.

Missione italiana in Ucraina, il presidente della Croce Rossa Rocca si recherà a Vinnytsia e Chernivtsi

“Da settimane – sottolinea lo stesso Rocca – la Cri ha messo in atto un ponte umanitario importante per rispondere alle enormi necessità della Croce Rossa Ucraina, inviando numerosi convogli di aiuti. A questo, ora si aggiunge la richiesta di evacuazione di civili fragili alla quale abbiamo dato prontamente risposta, mettendo a disposizione tutte le nostre forze. Un convoglio, infatti, partirà nella notte tra giovedì 17 e venerdì 18 marzo alla volta di Leopoli”.

“Nel frattempo – ha spiegato ancora Rocca -, mi recherò in Ucraina per portare la solidarietà di tutta la Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e della Croce Rossa italiana ai nostri colleghi ucraini e coordinare gli aiuti insieme alla Croce Rossa Ucraina che, nonostante la drammaticità della situazione, non ha mai smesso di operare con tenacia, passione ed enorme coraggio”.

Per la missione di evacuazione a Leopoli sarà impiegati mezzi e uomini della Croce Rossa Italiana

“Il convoglio del Croce Rossa Italiana – fa sapere la stessa Cri – sarà composto da due ambulanze, 6 pulmini, 2 minibus, 3 autobus di cui uno ad alto biocontenimento, 2 macchine e un furgone per materiali vari, partirà da Roma alla volta di Leopoli, via Polonia, con 36 persone a bordo, tra cui volontari, staff, medici, infermieri OSS, operatori RFL, infermiere volontarie e membri del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana. La missione giungerà a Leopoli sabato 19 marzo presso le strutture della Croce Rossa Ucraina e, dopo aver effettuato un triage sanitario e i tamponi Covid, accompagnerà il gruppo di persone fragili verso diverse strutture del nostro Paese”.