Doppia poltrona Rai-RaiCom, M5S e Lega ancora senza accordo su Foa. Il voto in Vigilanza slitta alla prossima settimana

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ saltato il voto in Commissione di Vigilanza Rai, annunciato per questa mattina, sulla risoluzione M5S che ha per oggetto il doppio incarico, ai vertici di viale Mazzini e di RaiCom, del presidente Marcello Foa. I due gruppi di maggioranza, Lega e M5S, non hanno trovato l’accordo sull’emendamento presentato dal capogruppo della Lega, Massimiliano Capitanio, che di fatto disinnescava il testo proposto dai grillini (se approvato avrebbe comportato la decadenza di Foa dalla presidenza di RaiCom) e hanno fatto mancare il numero legale. Il voto è dunque slittato alla prossima settimana. Dopo un lungo tira e molla tra alleati conclusosi con il mancato accordo sulla versione definitiva della risoluzione. “Vigilanza Rai: M5s-Lega divisi su Foa fanno saltare ancora seduta. Parlamento bloccato e umiliato, maggioranza per lavorare non c’è più: uniti solo da arroganza contro istituzioni colleghi e funzionari”, ha commentato con un tweet il deputato del Pd e segretario della commissione di Vigilanza, Michele Anzaldi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA