Dottoressa investita e uccisa, un carabiniere ruba il bancomat a una vittima e va a giocare alle slot

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Era intervenuto nell’incidente dello scorso 8 settembre a Chiuduno, nel quale la dottoressa Eleonora Cantamessa ha perso la vita. Con due morti a terra e inseguitori in fuga, il carabiniere ha però pensato di prelevare una borsetta dall’auto di una donna ferita, utilizzando il bancomat della vittima in due sale slot di Dalmine.  Il militare è stato scoperto dai colleghi quando, nei giorni successivi la tragedia, la vittima si è accorta del furto dal letto di ospedale in cui era ricoverata. Fondamentali sono state le immagini registrate dalle telecamere del locale in cui il carabiniere si è recato per giocare con le videolottery lunedì e martedì della scorsa settimana, poche ore dopo la duplice tragedia. Il codice pin del bancomat, secondo le ricostruzioni, era stato trovato nel portafoglio della ragazza derubata. Il carabiniere è stato denunciato.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA