Dottoressa investita e uccisa, un carabiniere ruba il bancomat a una vittima e va a giocare alle slot

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Era intervenuto nell’incidente dello scorso 8 settembre a Chiuduno, nel quale la dottoressa Eleonora Cantamessa ha perso la vita. Con due morti a terra e inseguitori in fuga, il carabiniere ha però pensato di prelevare una borsetta dall’auto di una donna ferita, utilizzando il bancomat della vittima in due sale slot di Dalmine.  Il militare è stato scoperto dai colleghi quando, nei giorni successivi la tragedia, la vittima si è accorta del furto dal letto di ospedale in cui era ricoverata. Fondamentali sono state le immagini registrate dalle telecamere del locale in cui il carabiniere si è recato per giocare con le videolottery lunedì e martedì della scorsa settimana, poche ore dopo la duplice tragedia. Il codice pin del bancomat, secondo le ricostruzioni, era stato trovato nel portafoglio della ragazza derubata. Il carabiniere è stato denunciato.