Dove si può entrare senza green pass? L’elenco dei luoghi

Dove si può entrare senza green pass
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dove si può entrare senza green pass: dal 1° maggio entrano in vigore le nuove regole sull’obbligatorietà della certificazione verde. Non c’è ancora l’ufficialità, ma le opinioni dei politici sono chiare.

Dove si può entrare senza green pass

Dal 1° maggio cambiano le regole relative alla certificazione verde. Come ha anticipato nei giorni scorsi il sottosegretario Costa, dal primo di maggio non verrà più richiesto per nessun tipo di attività, e noi confidiamo e auspichiamo che non ce ne sia più bisogno”. Questo non significa tuttavia che sparirà: “Semplicemente non verrà più richiesto e utilizzato, così come peraltro accaduto con la struttura commissariale” .

L’elenco dei luoghi

Dunque, dal 1° maggio non servirà il green pass per l’accesso al luogo di lavoro. Inoltre, la certificazione verde non servirà neppure per accedere a bar e ristoranti anche al chiuso; – mense e catering continuativo; – accesso degli spettatori a spettacoli al chiuso (cinema, teatri) e a eventi sportivi ; – studenti universitari; – centri benessere; – attività sportive al chiuso e spogliatoi; – convegni e congressi; – corsi di formazione; – centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso; – concorsi pubblici; – sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; – colloqui visivi in presenza con i detenuti negli istituti penitenziari; – feste al chiuso e discoteche; – mezzi di trasporto.

L’unica eccezione dovrebbe riguardare l’accesso alle Rsa. È stato infatti già stabilito che fino a fine anno il Green Pass continuerà ad essere richiesto a chi fa visite a persone in queste strutture, hospice e reparti di degenza degli ospedali .

Leggi anche: Dove si può entrare senza mascherina? L’elenco dei luoghi