Elezioni comunali, a Venezia vince Brugnaro. A Reggio Calabria è testa a testa tra l’uscente Falcomatà e Minicuci

dalla Redazione
Politica

E’ iniziato alle 9 di questa mattina lo spoglio delle elezioni comunali. Stando alla proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai alle comunali di Venezia Luigi Brugnaro (nella foto) del centrodestra è al 51,3%, Pierpaolo Baretta del centrosinistra al 28,9%, Sara Visman (M5S) 5,1%. Alle comunali di Reggio Calabria è testa a testa tra il sindaco uscente Giuseppe Falcomatà del centrosinistra al 35,8% e lo sfidante Nino Minicuci del centrodestra al 34,8%. A Matera Rocco Sassone del centrodestra è al 31,6%, Domenico Bennardi del M5s al 26,2%, Giovanni Schiuma (centrosinistra) al 18,6%. A Mantova il candidato del centrosinistra Mattia Palazzi è al 65,5%, Stefano Rossi del centrodestra al 26,1%, Gloria Costani è data al 6,4%.

Sempre in base alla prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, ad Arezzo Alessandro Ghinelli del centrodestra è al 50,4%, Luciano Ralli del centrosinistra 31,7, Michele Menchetti al 3%. A Bolzano Roberto Zanin del centrodestra è al 35,7%, Renzo Caramaschi (centrosinistra) è al 33%, Luis Walcher di Svp all’12,5%. A Lecco Peppino Ciresa del centrodestra sarebbe al 50,1, Mauro Gattinoni del centrosinistra al 39,6% e Silvio Fumagalli tra il 4,8%. A Crotone Antonio Manica del centrodestra al 39,4, Vincenzo Voce delle liste civiche è al 35,5%, Danilo Arcuri del centrosinistra al 20,2 e Andrea Correggia del M5s al 4,9%. A Chieti Fabrizio Di Stefano del centrodestra è al 36%; Bruno di Iorio (civiche) al 24,8%, Diego Ferrara (centrosinistra) al 19%. A Trento Franco Ianeselli del centrosinistra è al 50%, Andrea Merler del centrodestra è al 32%.