Elezioni, Matteo Renzi lancia la sfida a Berlusconi in Lombardia e attacca il Pd sul caso Albino Ruberti

Elezioni, Matteo Renzi ha lanciato la sfida a Silvio Berlusconi in vista del 25 settembre. Poi, ha commentato il caso Albino Ruberti.

Elezioni, Matteo Renzi ha lanciato la sfida a Silvio Berlusconi in vista delle prossime elezioni del 25 settembre. Inoltre, il leader di Italia Viva è intervenuto anche sul caso di Albino Ruberti, il capo di gabinetto del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Elezioni, Matteo Renzi lancia la sfida a Berlusconi in Lombardia e attacca il Pd sul caso Albino Ruberti

Elezioni, Matteo Renzi lancia la sfida a Berlusconi in Lombardia

Il segretario di Italia Viva Matteo Renzi nel corso della puntata dii venerdì 19 agosto de L’aria che tira, su La7, ha lanciato la sfida al Cavaliere: “Sfido Berlusconi in Lombardia anche se ammetto che non l’ho mai attaccato così come non l’ho mai votato. Ho rispetto e ammirazione per lui”. Poi, ancora sul leader di Forza Italia: “Berlusconi non può portare i risultati che invece possiamo mostrare noi. Come fai, caro Presidente Berlusconi, a dire che ti dispiace che è andato via Draghi quando tu stai con la Meloni, che ha sempre votato contro, e Forza Italia e la Lega lo hanno mandato a casa?”.

Renzi è tornato sull’alleanza con Calenda: “L’ambizione personale è una cosa bella però non deve passare avanti alla sostanza politica. Per far nascere questa nuova creatura, Italia sul serio, occorreva che uno dei due, tra Calenda e il sottoscritto, facesse un passo indietro”.

Il leader di Italia Viva attacca il Pd sul caso Albino Ruberti

Matteo Renzi è intervenuto anche sul caso di Albino Ruberti, capo di gabinetto del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.Rispetto la decisione del Pd anzi dico che hanno fatto bene a chiedere le dimissioni di Ruberti e a fare dimettere il candidato. Non strumentalizzo questa vicenda, anche se la trovo, come tutti, oscena”, ha detto il leader di Italia Viva sempre durante la trasmissione di La7.

“Penso che sia fondamentale spiegare che politica non è così. In alcune zone del Lazio – commenta ancora Renzi  – certi metodi sono ancora molto diffusi. È giusto che le persone coinvolte si ritirino anche se mi piacerebbe che tutti facessero una riflessione sulle troppe cose che non funzionano“.

Leggi anche: Il candidato del Pd Raffaele La Regina è finto sotto accusa per i post contro Israele. Poi arrivano le sue scuse e le parole di Letta

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram