Emergenza profughi. L’Europa stanzia nove miliardi. Nel piano si fa riferimento anche alla realizzazione degli hotspot in Italia e Grecia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Europa cerca di muoversi sull’emergenza immigrazione. Sono 9,2 i miliardi che la Commissione europea stanzierà tra il 2015 e 2016 per fronteggiare la crisi dei rifugiati. La Commissione ha diffuso ieri un documento che fa il punto sui provvedimenti presi per fronteggiare l’emergenza migratoria. Nel documento si fa riferimento anche alla realizzazione degli hotspot in Italia e Grecia. Per quanto riguarda la gestione delle frontiere la linea della Commissione e del presidente Jean-Claude Juncker è quella di collaborare con la Turchia con “una serie di misure concrete per lavorare insieme”. Nella giornata di ieri il vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans si è recato ad Ankara per presentare la bozza del piano tra Ue e Turchia. L’Unione mira a convincere Ankara a controllare meglio i suoi confini in cambio la Ue potrebbe pensare a rendere l’ottenimento dei visti più rapido per i cittadini turchi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA