Engie, nuovi manager e servizi elettrici integrati. Il gruppo unisce in un’unica organizzazione le competenze di Gdf Suez energia e Cofely Italia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Cambio della guardia al vertice di Engie, il gruppo elettrico che unisce in un’unica organizzazione Gdf Suez energia Italia e Cofely Italia. Nuovo chief executive officer nel nostro Paese è Olivier Jacquier mentre Aldo Chiarini è stato nominato presidente. Con questa mossa il gruppo conferma di volere investire in Italia, rafforzando la sua leadership e guidando la transizione energetica, la cui necessità ha intuito per prima a livello internazionale. Engie continuerà così ad avere una posizione di primo piano nei settori chiave del gas, dell’elettricità e della fornitura di servizi di efficienza energetica. Un operatore integrato che mette insieme produzione, vendita e servizi. Attraverso queste integrazioni e sinergie, Engie, in Italia, si presenta con un fatturato di circa 4,5 miliardi di euro e oltre 2.600 dipendenti, con più di 50 uffici e impianti sull’intero territorio nazionale. Engie dichiara di essere il primo operatore nei servizi energetici, il quarto nel settore del gas, sesto nell’elettricità; è presente in tutti i segmenti, dal residenziale al terziario, pubblico e privato, fino alla piccola e grande industria; ha un portafoglio di oltre un milione di clienti finali per la fornitura di gas e di elettricità e di  54.000 clienti nei servizi energetici , tra i quali mille amministrazioni pubbliche e importanti aziende, 3.000 condomini, 50.000 abitazioni indipendenti.

LA RETE
“Le squadre di ‘Energi’ e di ‘Servizi’ di Engie intraprendono anche  in Italia un percorso di integrazione e sviluppo sinergico che risponda alle esigenze dei nostri clienti, accompagnandoli nella transizione energetica. Grazie alle competenze dei nostri professionisti, alla presenza capillare sul territorio, al nostro approccio integrato,  siamo in grado di proporre offerte globali, dall’energia ai servizi, con particolare attenzione ai prodotti innovativi e alle soluzioni di efficienza energetica e di gestione integrata” ha affermato Jacquier, 45 anni, nel Gruppo Suez dal 1999, dove ha ricoperto molte funzioni.