Era dal 1977 che i disoccupati non erano così tanti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il tasso d’occupazione a febbraio è al 55,2%, il tasso minimo da primo trimestre del 2000, ovvero da 14 anni. Lo rileva l’Istat (dati provvisori). In altre parole in Italia risulta occupata poco più di una persona su due tra i 15 e i 64 anni.

Il tasso di disoccupazione a febbraio è al 13,0%. E’ il tasso più alto sia dall’inizio delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977.

A febbraio il numero di disoccupati supera la soglia dei 3,3 milioni. L’Istat registra precisamente 3 milioni 307 mila persone in cerca di lavoro, in aumento di 8 mila su gennaio (+0,2%) e di 272 mila su base annua (+9,0%).

Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a febbraio è pari al 42,3%, in diminuzione di 0,1 punti percentuali su gennaio, quando aveva toccato il picco ma in aumento di 3,6 punti su base annua. L’Istat spiega che i ragazzi in cerca di lavoro sono 678mila.