Europa cauta, ma Milano parte bene

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Piazza Affari parte bene e fa registrare un rialzo dello 0,3%, a fronte di un’Europa piu’ cauta in attesa dei dati chiave sul mercato del lavoro negli Stati Uniti. Parigi in avvio segna un calo dello 0,35%, Francoforte e’ ferma a -0,03% e Londra cede uno 0,11%. A Milano spicca il balzo del 3,17% di Bpm in vista dell’aumento di capitale che parte lunedi’ e dopo che il Consiglio di gestione ha fissato il prezzo a 0,43 euro per azione. Ben intonata anche Fiat (+1,32%) all’indomani dei dati di Chrysler che negli Usa in aprile ha aumentato le vendite del 14%. Bene Tenaris (+1,3%) dopo la trimestrale, acquisti anche su Saipem (+1,3%). In coda al listino Bper che cede l’1,4%. In calo lo spread BTp/Bund a 159,62 punti base con il rendimento del decennale italiano al 3,06%. Piu’ attendista il mercato valutario in vista dei dati sul mercato del lavoro americano in aprile. La divisa unica e’ scambiata a 1,3857 dollari (1,3867 ieri in serata) e 141,92 yen (da 141,89). Biglietto verde in recupero sulla moneta giapponese a 102,42 (da 102,3). Petrolio stabile con il Wti a 99,42 dollari al barile