Europee, Fico: “Non c’è dubbio che il Movimento non siederà mai con la Le Pen”. E sui rapporti con Bruxelles: “Il concetto di sfida è sbagliato”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non c’è dubbio che il Movimento non siederà mai con la Le Pen”. E’ quanto ha detto ai giornalisti, a margine dell’incontro con Jean Claude Juncker, il presidente della Camera, Roberto Fico, rispondendo alla domanda su dove si collocherà il M5S alle Europee.

A chi gli chiedeva, invece, se si sente preoccupato dell’alleanza Salvini-Le Pen, il presidente della Camera ha aggiunto: “Non è un punto che in questo momento mi interessa, questo appartiene alla politica della Lega delle alleanze, ognuno fa la sua strada che non è la mia strada”.

Fico ha poi accennato alle tensioni con l’Unione europea sul Def e alla reazione dei mercati nelle ultime ore. “Ho appena letto – ha aggiunto – le dichiarazioni del presidente del consiglio e del ministro Tria: tutti convengono che bisogna abbassare i toni. Se i toni sono bassi si lavora con la politica, si ragiona dentro le questioni politiche e lì si trovano i punti di incontro”. Fico ha poi aggiunto che “il concetto di sfida è sbagliato: nessuno sfida lo spread o i mercati”. “Lo stato italiano – ha detto ancora il presidente della Camera – ha il diritto di fare legittimamente una manovra senza sfidare nessuno, per parlare all’Europa senza sfidare ma per cambiare”.

I risparmi degli italiani, ha detto ancora da Bruxelles Fico, “sono senza dubbio al sicuro: noi siamo tranquilli da questo punto di vista perché c’è una manovra economica che verrà discussa con la Commissione europea e si troverà la strada. Siamo tutti tranquilli”.