Expo, ringraziamenti ma non per tutti. Renzi dimentica Prodi. E plaude a Napolitano e alla Moratti. Una vendetta o solo smemorato?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sarà stata solo una dimenticanza o sono le acque agitate in casa Partito democratico ad aver fatto dimenticare al premier, Matteo Renzi, i ringraziamenti a Romano Prodi per l’assegnazione dell’Expo? Perché all’epoca dell’assegnazione dell’esposizione universale 2015 alla città di Milano si dà il caso che il Presidente del Consiglio fosse proprio Prodi. E, invece, nel discorso d’apertura Renzi ha ringraziato soltanto l’allora sindaco di Milano, Letizia Morati (centrodestra) e l’ex Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Insomma una dimenticanza giudicata in casa Dem piuttosto grave.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA