Verso Bruxelles. Farage non molla la poltrona. Il leader degli euroscettici britannici è pronto a ricandidarsi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Nigel Farage, leader dell’Ukip che, rosicchiando voti giorno dopo giorno, aveva spinto il premier Tory David Cameron a lanciare la sfida all’Unione europea, vuole ancora la euro-poltrona. Di fronte alla prospettiva assai solida che Londra debba partecipare alle europee del 26 maggio, il leader degli euroscettici britannici punta a un nuovo giro di giostra a Strasburgo: “Le Europee – ha detto l’eurodeputato, intervistato da Sky News – sembrano ormai certe”. “Sono felice? Non lo sono – giura mettendo le mani avanti – perché avrei altre cose da fare nella mia vita e credevo di aver già vinto la battaglia dopo 25 anni d’impegno”. Tuttavia, ribadisce, se si vota “sarò capolista del Brexit Party“. D’altronde, osserva più di qualcuno, Londra è di fatto ancora nell’Unione.