FdI in… fiamma la Costituzione Bestiario di Governo senza freni

FdI in... fiamma la Costituzione Bestiario di Governo senza freni. Il meloniano Lollobrigida sbaglia l’età della Carta

0Sbagliano la data della Costituzione, bastonano Salvini da tutte le parti e dicono tutto e il contrario di tutto. Bentornati al nostro quotidiano bestiario di governo.

INCONTRO FRATELLI D'ITALIA E SUD PROTAGONISTA

No, il voto non era un disastro

“Il voto in un Paese membro è un accadimento di routine con cui si ha a che a fare nella gestione della politica fiscale. L’Italia formerà un governo e l’Ue è pronta ad aspettare il tempo necessario”. Lo spiegano fonti Ue rispondendo ad una domanda sul possibile ritardo con cui l’Italia potrebbe inviare la manovra finanziaria a Bruxelles. In un secondo bruciano tutti i contriti editoriali e quintali di dichiarazioni politiche che hanno raccontato balle per tutta la campagna elettorale.

Maroni bastona Salvini

L’ex segretario della Lega Roberto Maroni scrive la sua a Il Foglio e non ci va per niente leggero con Salvini che ormai prende sberle da tutti: “Che progetto potrebbe avere un nuovo segretario della Lega? – scrive Maroni -. Io un’idea ce l’ho: far nascere una federazione tra Forza Italia e la Lega.

Mi sembra una cosa buona e giusta, visti i tempi che corrono nella politica di oggi. E nella sua piuttosto modesta (e uso un eufemismo) classe politica”. Maroni fa anche un nome: Luca Zaia. Questa volta a Salvini per salvarsi serve molto di più di un moijto.

Governo politico ma pure tecnico

Mirabile dichiarazione del presidente di Forza Italia Antonio Tajani che riesce a dire tutto e il suo contrario: il governo sarà “politico e di qualità” e gestirà le emergenze governando “nei prossimi anni”. “Se ci fosse qualche tecnico di alto livello? Perchè no?”. Lo dice a Tg1 Mattina il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani. Ci avete capito qualcosa?

Qualcuno vede la lega già morta

È passata molto sotto traccia la dichiarazione di Gianni Fava, già candidato contro Salvini all’ultimo congresso della Lega: ”Questa Lega non è scalabile: morirà con Salvini. Bisogna ripartire dal Nord”, dice Fava. La sua dichiarazione viene rilanciata anche da altri membri del partito. Tanto per capire che aria tira da quelle parti.

Costituzione o Bibbia

L’onorevole Lollobrigida, cognato di Giorgia Meloni, dice che la Costituzione è bella ma ha 70 anni. In realtà ne ha 75. A proposito, anche il simbolo della fiamma ne ha più di 70. Però Lollobrigida ci fa sapere che la millenaria Bibbia (anzi la loro interpretazione della Bibbia) deve guidare l’Europa del futuro.

Istituto luce

Pezzo mirabile di Repubblica, a proposito dell’agiografia di Giorgia Meloni. Leggetelo bene, inizia così: “La donna che si è presa l’Italia ingrana la prima. Con la sua Mini, risale la stradina cieca sotto casa. Romba, mette la seconda. Sguardo duro, guida decisa.

Gli uomini della questura si aprono come il Mar Rosso. Della Meloni si vedono solo la felpa grigia, i giganteschi occhialoni neri, il cappuccio calato sulla fronte che fa tanto Justin Bieber o Rihanna in fuga dai paparazzi. Sul cruscotto, un orsetto strappato di peluche”. Va letto con sotto la musichetta dell’Istituto Luce, ovviamente.

La matrice

Il circolo di Fratelli d’Italia di Terralba è intitolato al gerarca fascista Italo Balbo. Fondatore del fascismo ferrarese, quadrumviro della marcia su Roma a capo di violente spedizioni squadriste. Nel 1938 venne ricevuto da Hitler al Berghof. Non preoccupatevi, è solo antiantifascismo.

‘Ndo cojo cojo

Ettore Rosato: “Sosterremo le scelte del governo quando saranno scelte da sostenere perché sono nell’interesse degli italiani. Altrimenti faremo opposizione sui temi quando sarà necessario. Ma non quella che piace ad una certa sinistra”. S’offrono, con l’apostrofo.

4-Segue

Pubblicato il - Aggiornato il alle 07:09
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram