Festa della Repubblica, Renzi accoglie Mattarella all’Altare della Patria. Dopo l’omaggio al Milite Ignoto parte la parata militare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Festa della Repubblica come da tradizione inizia con l’omaggio del capo dello Stato al Milite Ignoto. Sergio Mattarella, accompagnato dal ministro della Difesa Roberta Pinotti e dal capo di Stato maggiore della Difesa Claudio Graziano, ha deposto una corona di fiori sull’Altare della Patria.  Sulle scale del Vittoriano, a ricevere il capo dello Stato, c’erano, il presidente del Senato, Piero Grasso, quello della Camera, Laura Boldrini, e il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. La banda dell’Esercito ha quindi intonato l’Inno nazionale e le Frecce tricolori hanno sorvolato il Vittoriano. Dopo l’alzabandiera, l’inno nazionale e il “saluto”  con la sfilata delle frecce tricolori si passa alla parata militare, iniziata alle 10,  a cui prendono parte 3.400 persone, tra militari e civili.