Fu l’eroina a uccidere Peaches Geldof

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I test clinici raccontano al verità sulla morte finora misteriosa di Peaches Geldof.
La giovane è morta per overdose di eroina. Proprio come sua madre, Paula Yates. A dirlo sono i test tossicologici, come riferisce il quotidiano inglese The Times. La secondogenita di Bob Geldof, ex modella, giornalista e presentatrice televisiva, è stata trovata morta il 7 aprile: aveva 25 anni.

L’autopsia non aveva chiarito le cause del decesso.

 Si era ipotizzato che ad averla uccisa fossero stati diete sbagliate e cibo-spazzatura: i livelli di colesterolo nel suo sangue erano estremamente alti per una persona della sua età. Ora i test tossicologici hanno eliminato ogni dubbio: la ragazza, che ha lasciato due figli di 1 e 2 anni, non ha retto a un’overdose di eroina.

Come Paula, anche lei presentatrice tv, morta nel 2000 a 41 anni quando Peaches ne aveva solo 11. Il corpo della ragazza è stato trovato nella sua casa di campagna nel Kent, con lei c’era il figlio più piccolo.