Gabbani e Brunori Sas gli artisti più attesi, gli Editors ospiti stranieri: la scaletta del Concerto dell’1 maggio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un pomeriggio di musica grazie al tradizionale concerto dell’1 maggio, in Piazza San Giovanni a Roma. La scaletta presenta tanti giovani emergenti della musica italiana, come il vincitore del Festival di Sanremo, Francesco Gabbani, e un altro campione di vendite, Ermal Meta. Ma uno dei protagonisti più attesi è il cantautore calabrese, Brunori Sas, reduce dal grande successo dell’album A casa tutto bene. Da segnalare il forfait dell’ultimo momento di Paolo Benvegnù.

La rockband degli Editors rappresenta l’ospite straniero di peso presente nella scaletta, mentre tra i nomi storico del Concertone del Primo Maggio c’è Eduardo Bennato e Samuel, che sta continuando la sua avventura da solista. L’evento sarà trasmesso da Rai 3 con Camila Raznovich e il rapper Clementino nel ruolo di presentatori.

Per quanto riguarda il tempo, gli spettatori non possono stare molto tranquilli: su Roma è prevista una giornata primaverile con cielo sereno o poco nuvoloso e temperature massime a 18°C, fino al tardo pomeriggio. Dalle ore 18 la nuvolosità sarà in aumento non è esclusa la pioggia.

Ecco la scaletta ufficiale del Concertone dell’1 maggio 2017

Apres la classe

Finalisti 1Mnext

Braschi

Il geometra mangoni

Ara malikian

Rocco Hunt

L’orchestra di sanltarello abruzzese

Mimmo Cavallaro

Teresa de Sio

Giovanni Guidi

Marina Rei

Artù

Sfera Ebbasta

Ladri di Carrozzelle

Ex Otago

Motta

Le luci della centrale elettrica

Bombino

Pausa alle 18.45

Programma serale dalle ore 20:

La Rua

Levante

Editors

Lo Stato Sociale

Francesco Gabbani

Brunori Sas

Ermal Meta

Edoardo Bennato

Maldestro

Fabrizio Moro

Samuel

Planet Funk

Public Service Broadcasting

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA