Marino stai sereno. Il prefetto Gabrielli rassicura il sindaco della Capitale: “C’è un solo sindaco, nessuna diarchia”. E non si candiderà al Campidoglio …

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

A chi parla di commissariamento mascherato del sindaco di Roma il prefetto della Capitale. Franco Gabrielli risponde:  “Non c’è nessuna diarchia nella Capitale”. Il prefetto ha sottolineato che non ha alcuna intenzione di candidarsi per fare il sindaco: “Vorrei si facesse chiarezza per sempre, per la serenità delle istituzioni di questa città. Gabrielli sicuramente non si candiderà a Roma per fare il sindaco, il presidente di Regione o il sindaco metropolitano o qualsiasi altra carica”. Allo stesso tempo, però, ha citato un articolo del Trattato unico sugli enti locali che gli consentirebbe in casi gravi di sciogliere il Comune.  “Questa città ha un solo sindaco che è stato eletto dal popolo”, ha sottolineato Gabrielli, “Che ha ricevuto il mandato dal popolo e tale è finché questo sindaco rimarrà in carica. Non possono esistere giuridicamente diarchie o consolati”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA